Condizioni generali di vendita

Condizioni generali di contratto

Questa sezione si compone di due parti: “Condizioni relative alla vendita di Singoli servizi turistici” e “Condizioni relative alla vendita di Pacchetti Turistici”

 

 

  • Singoli servizi turistici

 

1 - Condizioni relative alla vendita di Singoli servizi turistici

DEFINIZIONI

La compravendita di servizi turistici, avente ad oggetto servizi da fornire sia in territorio italiano che estero, è disciplinato dalla Legge 27/12/1977 n.1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV – 23.04.1970) nonché dal Codice del Consumo.

Per l’acquisto di singoli servizi turistici, il sito Prenotacon.me si propone come intermediario (agenzia di viaggi online) verificando la disponibilità dei propri fornitori a vendere i propri prodotti e mettendoli a disposizione del Consumatore sul sito stesso.

Le parti del contratto sono:

-         Il fornitore del servizio: alberghi, corrispondenti locali, Parchi di divertimento

-         L’intermediario, che ai sensi dell’art. 1 della CCV è “la parte che si impegna a procurare ad un’altra parte, per mezzo di un prezzo, sia un contratto di organizzazione di viaggio, sia uno dei servizi separati che permetta di effettuare un viaggio o un soggiorno qualsiasi”.

Servizi separati acquistabili da questo sito sono: servizi alberghieri, trasferimenti, biglietti, escursioni.

 

RESPONSABILITA’ DELL’INTERMEDIARIO

Nell’adempimento degli obblighi derivanti dal contratto di intermediazione di viaggi, l'intermediario protegge gli interessi e i diritti del Consumatore secondo i principi generali del diritto.

L'intermediario non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, con particolare riferimento all’art.22 della CCV: “L’intermediario non risponde dell’inadempimento totale o parziale di viaggi, soggiorni o altri servizi che siano oggetto del contratto”.

L'intermediario è responsabile unicamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario nei limiti previsti dalle norme vigenti e comunque, solo nel caso che il Consumatore fornisca la prova di un comportamento negligente da parte dell'intermediario nella scelta del fornitore.

Il risarcimento di eventuali danni subiti dal Consumatore in caso di acquisto di servizi di viaggio è regolato dalle previsioni contenute nella CCV.

 

MODALITA’ DI ACQUISTO

Il Consumatore ha la possibilità di verificare sul sito sia la disponibilità che il prezzo del singolo servizio prescelto. Il prezzo sarà confermato solo al momento dell’acquisto del servizio. L’acquisto di servizi di viaggio attraverso questo sito non avviene direttamente per azione del Consumatore, bensì prevede sempre ed esclusivamente che il Consumatore formalizzi e concluda la sua prenotazione presso un’agenzia di viaggi di sua fiducia o in alternativa presso un’agenzia tra quelle sul territorio, proposte al termine del processo di visualizzazione dei servizi.

I prezzi indicati, così come le offerte, sono espressi in euro e sono calcolati secondo la tariffa disponibile al momento della visualizzazione. Le offerte possono avere un periodo di validità limitato.

 

MODIFICHE E CANCELLAZIONI

Le modifiche richieste dal Consumatore su prenotazioni di servizi già confermate non obbligano l’intermediario nel caso in cui non possano essere soddisfatte. In ogni caso, le modifiche effettuate comportano l’addebito delle quote di gestione pratica (ove previste), della eventuale differenza di prezzo intercorsa tra il valore di acquisto iniziale e quello relativo al servizio modificato e, nel caso di modifiche dei partecipanti del viaggio, delle spese pari a euro 25 per persona.

Il Consumatore prende atto che il fornitore del singolo servizio potrà effettuare cambiamenti ai servizi di viaggio prenotati in qualsiasi momento. L’intermediario informerà in forma scritta via e-mail o fax il consumatore del tipo di modifica, nella misura in cui il fornitore lo metterà a conoscenza delle informazioni relative.

Eventuali rimborsi delle somme corrisposte dal Consumatore saranno disposti in base ai regolamenti o alle leggi applicabili a ciascun fornitore dei servizi.

L’intermediario non è altresì tenuto ad alcun risarcimento di danni derivanti da modifiche o cancellazioni ai servizi di viaggio dovute a cause di forza maggiore. Sono ad esempio cause di forza maggiore, non in via esaustiva: guerre, attività terroristica, scioperi nazionali, incendi, epidemie, uragani e altri effetti o potenziali gravi disastri ambientali.

 

RESPONSABILITA’ DEL CONSUMATORE

Il Consumatore è responsabile della correttezza dei dati forniti e inseriti nella prenotazione. L’intermediario non può essere ritenuto responsabile per la mancata fruizione dei servizi turistici dovuta ad errori nella comunicazione dei propri dati da parte del Consumatore.

 

RECESSO E RECLAMI

Al Consumatore che receda dal contratto prima della partenza saranno addebitati a titolo di penale, le somme del prezzo del servizio acquistato, in percentuale, come indicato nella conferma del viaggio.

Ai sensi dell’art. 55 primo comma lett. B. del Codice del Consumo, il diritto di recesso non si applica ai contratti di fornitura di servizi relativi ad alloggio, trasporto, ristorazione, tempo libero, quando all’atto della conclusione del contratto il professionista si impegna a fornire tali prestazioni ad una determinata data o in un periodo prestabilito.

Ogni contestazione relativa all’esecuzione del contratto deve essere contestata dal Consumatore senza ritardo affinché l’intermediario, per conto del terzo fornitore, oppure il fornitore stesso, vi pongano rimedio tempestivamente.

 

 

  • Pacchetti turistici

 

2 - Condizioni relative alla vendita di Pacchetti turistici

In allestimento